Crema di topinambur, uovo in camicia e tartufo Zigante

4

crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-8

Uovo, tartufo e topinambur, bastano tre ingredienti per creare un piatto buono da leccarsi i baffi.
Inutile che io stia qui a ribadire quanto funzioni l’abbinamento tra uovo e tartufo, credo che ormai sia cosa nota. Cosa meno nota sono invece le informazioni necessarie per il corretto utilizzo del tartufo in cucina, che trovate in questo dettagliatissimo articolo, e tutte le informazioni sul topinambur.

Parliamo proprio del topinambur, e la prima cosa che vi chiedo è: cos’è il topinambur?

Molti di voi sicuramente lo sapranno già, ma sono sicura che per molti altri la risposta non è cosi scontata. Il topinambur è un tubero, fino a qualche tempo fa ancora poco sconosciuto, ma che per fortuna negli ultimi anni ha fatto la sua comparsa sui banchi dei mercati e nei supermercati. Dico ‘per fortuna’ perchè il suo sapore, secondo me è fantastico. Potrei descrivervelo come la quinta essenza del carciofo, ovvero ha tutte le sfumature del sapore del carciofo ma molto molto più delicate e ingentilite. E’ davvero super, dovete provarlo!
E dovete assolutamente provarlo, anche perchè il topinambur è una fonte ricchissima di proprietà benefiche, e proprio per questo appartiene alla famiglia dei tuberi della salute insieme alla patata dolce e alla manioca.
Il topinambur è infatti ricco di proteine, combatte stress e stanchezza, aiuta ad aumentare le difese immunitarie, combatte l’anemia ed è disintossicante, e, come se non bastasse è povero di calorie, e quindi molto indicato per chi vuole seguire un regime alimentare controllato. E’ anche ricco di ferro, potassio, magnesio, selenio, zinco e vitamine A, B, C ed E.
Serve che io aggiunga altro? Non credo proprio!

Anzi si. Non vi ho detto come cucinarlo.
Oltre a tutte le caratteristiche che vi ho scritto sopra, ne ha un’altra, è particolarmente versatile in cucina, e quindi si presta benissimo per essere cucinato in diversi modi: al vapore, al tegame, in padella, fritto in croccantissime chips e al forno.

Nella ricetta, crema di topinambur uovo in camicia e tartufo, è stato cotto al tegame, prima di trasformarlo in una saporitissima e delicatissima crema. Per arricchirla, come vi ho scritto sopra, ho scelto un abbinamento vincente, uovo e tartufo. Il tartufo è quello istriano di Zigante Tartufi, realtà che avevo conosciuto durante il mio tour in Istria, e con la quale avevo avuto il piacere di fare la mia prima ricerca di tartufi.

Ops! Credo di essermi lasciata prendere la mano e di essermi dilungata troppo….vi scrivo la ricetta!

ps: se volete provare i prodotti di Zigante, trovate tutto qui.

tempo di preparazione: 30 minuti
tempo di cottura: 25 minuti
occorrente: un mixer ad immersione,  due pentole medie, una teglia carta da forno, un pelapatate
difficoltà: media
stagione: autunno/inverno
tipologia: secondo piatto vegetariano

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 2 uova fresche
  • 400 g di topinambur
  • 2 fette di pane sciapo
  • tartufo nero affettato io ho usato quello di ‘Zigante Tartufi’
  • uno spicchio di aglio
  • brodo vegetale caldo
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero
  • aceto di vino bianco
  • aneto secco
  • sale al tartufo io ho usato quello di  ‘Zigante Tartufi’

crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-5 crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-6

crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-4

PREPARAZIONE :

  • Con l’aiuto di un pelapatate pulite i topinambur,  poi tagliateli a piccoli pezzetti.
  • Tagliate il pane a piccoli cubetti e fatelo tostare in forno, in una teglia foderata con carta forno, con un filo di olio evo per 10 minuti a 170 gradi.
  • In una pentola fate imbiondire uno spicchio d’aglio pulito e privato dell’anima interna con un filo d’olio extra vergine d’oliva interna.  Appena sarà colorito unite il topinambur,  fate rosolare leggermente e poi bagnate con il brodo vegetale. Coprite con un coperchio e fate cuocere fin quando sarà morbido. Regolate di sale e pepe. (Se necessario durante la cottura aggiungete altro brodo)
  • Mentre il topinambur è in cottura, in un’altra pentola fate bollire dell’acqua.
  • Aprite le uova in due cocottine.
  • Appena l’acqua raggiunge il bollore unite un cucchiaio di aceto di vino. Con un cucchiaio iniziate a girare l’acqua fino a formare un vortice. Appena si sarà  formato calate delicatamente al centro di questo un uovo,  lasciate che si rapprenda e poi con l’aiuto di una schiumarola scolatelo delicatamente e lasciatelo asciugare su carta assorbente.
  • Ripetete la stessa operazione (senza aggiungere altro aceto) con l’altro uovo.
  • Mettete nel bicchiere del mixer ad immersione il topinambur con un po del suo brodo di cottura e frullate fino ad ottenere una crema morbida e liscia.
  • Impattate mettendo sul fondo la crema di topinambur,  poi l’uovo in camicia leggermente salato, i crostini ed infine le scaglie di tartufo, una spolverata leggerissima di aneto secco e qualche granello di sale al tartufo.

crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-2

crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-7

crema-di-topinambur-uovo-e-tartufo-1

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! :-)

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagram, facebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi e #lericettedirobysushi.

logo robysushi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
RobySushi © Copyright 2023.
Tutti i diritti sono riservati.
Close