Quinoa bowl con salmone, gamberi rossi e alghe wakame

0

Quinoa bowl con salmone, gamberi rossi e alghe wakame

Quinoa bowl

L’Italia incontra il Giappone

Della mia passione per il Giappone è inutile che vi parli, visto il mio nome, e viste tutte le foto, i video e i blog post che ho pubblicato sul Giappone dopo il mio viaggio della scorsa estate. E forse è inutile anche che parli della mia passione per il cibo giapponese, che, sempre dopo il mio viaggio, se possibile, si è triplicata. Ma, ripensandoci, essendo il mio un blog di cucina, perchè non approfondire il discorso?! Dopo la mia ricetta del ramen, la prima dell nuova categoria ‘ricette dal mondo’, stavolta, ho voluto sperimentare una ricetta che fosse un incontro Italia – Giappone, creando questa bowl di quinoa con salmone, gamberi, alghe e semi di papavero. O meglio, ho voluto provare a creare un piatto fusion che unisse ingredienti Giapponesi e non. Che ne dite, vi piace il risultato?

L’incontro con il Giappone

L’idea di creare questa quinoa bowl di salmone che rispetta i criteri della cucina fusion, è nata dopo una mia attenta ricerca su internet. Stavo cercando on line (per sfruttare la comodità della spedizione direttamente a casa) ingredienti giapponesi per sperimentare dei piatti che avevo assaggiato questa estate e sono capitata su un sito fornitissimo sushi-sushi , che vende direttamente ai privati una fornitissima gamma di prodotti per la cucina giapponese, che spazia dagli ingredienti agli accessori di ogni genere. E qui mi si è accesa una lampadina: ‘perchè non creare un piatto che sia una fusione di sapori?’. Ecco nascere la mia quinoa bowl di salmone e gamberi rossi di Sicilia, che è straordinariamente buona e molto healthy, grazie alle proprietà nutritive degli ingredienti usati, come gli omega 3 del salmone o la  capacità della quinoa di prevenzione di diabete, cancro e infarto.

L’importanza di abbattere il pesce

La cosa che più mi è piaciuta di sushi-sushi, è la possibilità di trovare il pesce già sfilettato, abbattuto e pronto per l’uso, il tutto consegnato a casa in 24 ore. Non è fantastico secondo voi?! Secondo me è un servizio super, perchè se non si possiede un abbattitore professionale, l’operazione di abbattimento del pesce in casa è sempre lunga e noiosa (dovete pulirlo, sfilettarlo e tenerlo in congelatore almeno 72 ore), mentre invece in questo modo, con un semplice click si riesce ad avere pesce pulito e sicuro direttamente a casa.
Ma perchè è importante abbattere il pesce prima di consumarlo crudo? Semplice, è importante abbatterlo per debellare diversi microrganismi che provocano infezioni, intossicazioni o, proliferando nel nostro organismo, possono causare malattie anche molto gravi. Il batterio più conosciuto è l’anisakis, ma ce ne sono molti altri, quindi mi raccomando controllate cosa mangiate!

Credo che questa sarà la prima di una lunga serie di ricette fusion Italia-Giappone, perchè sul sito ho trovato cosi tanto ingredienti interessanti che voglio provarli tutti. Vi piace l’ide? Fatemelo sapere nei commenti.

Adesso vi lascio prepare questa quinoa bowl di salmone, perchè lo so che state fremendo dalla voglia di assaggiarla!

tempo di preparazione: 15 minuti
tempo di cottura: 20 minuti
occorrente: un tagliere, una pentola media, due padelle antiaderenti, una grattugia
difficoltà: facile
stagione: tutto l’anno
tipologia: primo piatto di pesce / piatto unico di pesce

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

Quinoa bowl

Quinoa bowl

PREPARAZIONE:

  • Mettete in ammollo in abbondante acqua la quinoa per 10 minuti poi sciacquatela e lessatela in acqua leggermente salata.
  • In un recipiente, mettete un filetto di salmone e irroratelo con la salsa Teriyaki e lasciatelo marinare per 20 minuti.
  • Eliminate il carapace e l’intestino ai gamberi rossi. Tagliate, seguendo il senso della polpa, l’altro filetto di salmone in piccoli pezzi.
  • Togliete il filetto di salmone dalla marinatura. Fate scaldare una padella antiaderente e appena sarà calda mettete in cottura il filetto di salmone. Fatelo scottare su tutti i lati per due minuti, bagnandolo con la salsa della marinatura. Toglietelo dal fuoco e lasciatelo riposare.
  • Sbucciate un pezzetto di radice di zenzero (per la quantità regolatevi in base al vostro gusto). Grattatela e premetela per ottenere il succo. Dovrete ottenere circa due cucchiai di succo.
  • In una padella antiaderente, fate scaldare un filo di olio evo insieme al succo di zenzero. Quando saranno caldi, unite la quinoa e fatela insaporire aggiungendo tre cucchiai di salsa di soia. Girate bene e togliete dal fuoco.
  • Tagliate a rondelle il cipollotto.
  • Tagliate il filetto di salmone scottato.
  • Componete la quinoa bowl mettendo prima la quinoa, poi il salmone, i gamberi, le alghe ed infine i semi di papavero e il cipollotto.

Quinoa bowl

Quinoa bowl

Quinoa bowl

La ricetta è stata ideata in collaborazione con sushi-sushi.

La bowl è di easylifedesign.

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! :-)

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagramfacebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi e #lericettedirobysushi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
RobySushi © Copyright 2023.
Tutti i diritti sono riservati.
Close