Spaghetti con ragù di triglia, scorza di limone e aneto

20

Spaghetti con ragù di triglia, scorza di limone e aneto e il nuovo progetto #4bloggerper1menu

ragù di triglia

Ci sono ricette e ricette.
Ci sono progetti e progetti. E poi ci sono i progetti che nascono dalla passione, dalla voglia di fare rete grazie ai social, dalla stima che nutri per chi come te crea quotidianamente ricette, contenuti, e ci mette tutto il proprio impegno per portare avanti un lavoro particolare, originale e nuovo, che molti ancora neanche considerano un lavoro, quello della blogger.
Ecco, questa ricetta, spaghetti con ragù di triglia, scorza di limone e aneto, è la prima, di questo nuovo progetto, nato dal cuore, autogestito, e nato dalla voglia di creare qualcosa di ‘nostro’ e qualcosa di indipendente. E allora con grande soddisfazione vi presento #4bloggerperunmenu, un progetto ideato insieme a Germana di Le Ricette di Mamma Gy, Federica di Dolci Senza Burro e Marika di Breakfast&offeCoffee, per darvi spunti e ricette facili e veloci per creare un menu completo utilizzando un unico ingrediente principale.

Ogni mese, e precisamente il 15 di ogni mese vi proporremo un intero menù composto da primo, secondo e dolce, preparato utilizzando un ingrediente principale e di cui potrete trovare la ricetta di ogni portata sul blog di ciascuna di noi. O meglio, ognuna di noi si occuperà di preparare una singola portata e unendo le ricette che ciascuna proporrà sul proprio blog otterrete un menu completo. Ad anticipare l’ingrediente del mese, ci saranno le bellissime composizioni di Marika che sul suo profilo instagram presenterà il menu del mese, con il suo stile inconfondibile.

Il primo ingrediente scelto per iniziare questa avventura sono gli agrumi. E come potete leggere dal titolo della ricetta, spaghetti con ragù di triglia, limone e aneto, io ho scelto di usare proprio il limone per preparare un primo piatto di pesce semplice ma dal sapore unico. Germana si è occupata di pensare al secondo, proponendo delle cosce di pollo al limone con mandorle e miele, mentre Federica si è occupata del dolce proponendo un golosissimo Lemon Bars senza burro.  Ad occuparsi della presentazione del primo ingrediente scelto ci ha pensato Marika con una delle sue strepitose composizioni instagram che potete vedere qui.

E adesso siete pronti a preparare questi golosissimi spaghetti con ragù di triglia, scorza di limone e aneto?!

Se cercate altre idee per preparare primi piatti di pesce , buoni tanto quanto questi spaghetti con ragù di triglia, le trovate qui.


tempo di preparazione: 15 minuti 
tempo di cottura: 20  minuti
occorrente:  una padella antiaderente grande, una pentola grande, pinzette da cucina (per eliminare le spine delle triglie), una grattugia
tipologia ricetta:primo piatto di pesce
stagione: tutto l’anno

INGREDIENTI X 2 PERSONE:

  • 180 g di spaghetti
  • 8 filetti di triglia freschi (200 g circa)
  • 160 g pomodori pelati
  • un mazzetto di aneto fresco
  • uno spicchio di aglio
  • un limone biologico
  • un peperoncino fresco
  • 4 alici sottolio
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale q.b.
ragù di triglia

PREPARAZIONE:

  • Assicuratevi che i filetti di triglia siano privi di spine, e se presenti, con l’aiuto delle pinzette da cucina eliminatele.
  • In una padella antiaderente fate imbiondire 5 cucchiai di olio evo, con uno spicchio di aglio in camicia, le alici sminuzzate e qualche pezzetto di peperoncino fresco. Appena l’aglio sarà dorato, eliminatelo.
  • Unite i pomodori pelati, abbassate la fiamma al minimo, regolate di sale e lasciate cuocere per 15 minuti.
  • Nel frattempo portate ad ebollizione abbondante acqua, e appena avrà raggiunto il bollore mettete in cottura la pasta.
  • Appena mettete in cottura la pasta, unite i filetti di triglia al pomodoro e lasciate cuocere a fiamma bassa. Se necessario aggiungete un filo di acqua di cottura della pasta al sugo.
  • Tritate grossolanamente l’aneto al coltello. Per la quantità regolatevi in base al vostro gusto, io di solito esagero perchè mi piace tantissimo! 🙂
  • Scolate la pasta al dente conservando l’acqua di cottura, unitela al sugo e fate finire di cuocere (se necessario aggiungete un filo di acqua lasciata da parte). Unite l’aneto, fate saltare fin quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.
  • Togliete dal fuoco, terminate con una generosa grattata di scorza di limone (facendo attenzione a non grattare la parte bianca), girate e servite.
ragù di triglia
ragù di triglia

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! 

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagramfacebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi , #lericettedirobysushi.


Commenti

  1. Nunzia polichetti says:

    Questo piatto è una vera bellezza

    1. robysushi Author says:

      Ma grazie! sono contenta che ti piaccia!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
RobySushi © Copyright 2023.
Tutti i diritti sono riservati.
Close