Secondo di Natale in 5 mosse: salmone in crosta al rosmarino e senape al miele

11

Secondo di Natale in 5 mosse: salmone in crosta al rosmarino e senape al miele

salmone in crosta

Continuano le ricette di natale in 5 mosse, perché come già vi ho scritto la scorsa settimana ogni promessa è debito, e dal momento che vi ho promesso che avrei ideato un menu di Natale in 5 mosse, non posso deludevi.
Dopo la ricetta dell’aperitivo in 5 mosse per la cena della Vigilia di Natale, oggi torno da voi, con la ricetta del secondo in 5 mosse per la cena della Vigilia di Natale: salmone in crosta al rosmarino e senape al miele.

Questo salmone in crosta al rosmarino e senape al miele è, come lo chiamo io, un piatto furbo, perché potete prepararlo in anticipo e scaldarlo leggermente prima di servirlo. Questo aspetto non è da sottovalutare, dal momento che i preparativi dei pranzi e delle cene natalizie, almeno a casa mia, sono sempre una confusione totale. Potendo preparare questo salmone in crosta in anticipo, vi eviterete di far allungare la lista delle cose da fare a ridosso della cena, e vi assicuro che questo aspetto non è da sottovalutare, nonostante la preparazione di questo salmone in crosta sia davvero semplice!

La ricetta di questo salmone in crosta mi piace da impazzire, non solo perché è davvero molto gustosa, ma perché è frutto di una bella collaborazione, nata dall’amicizia con una bravissima blogger di gardening, Simonetta Chiarugi, alias AboutGarden , capace di dar vita a creazioni floreali uniche. Io mi sono innamorata dei suoi lavori seguendola su instagram e le ho chiesto se avesse voglia di creare qualcosa insieme in vista del Natale, e da qui, ecco una super sorpresa per voi!!! Oltre a preparare questo goloso salmone in crosta per il cenone della Vigilia di Natale, potrete realizzare questa meravigliosa ghirlanda, creata da Simonetta ispirandosi alla mia ricetta, con la quale potrete decorare la vostra tavola. Che dite, non è bellissima.

salmone in crosta

Per la preparazione step by step della ghirlanda, vi rimando al blog si Simonetta sul quale troverete descritti tutti i passaggi necessari per realizzare questa meraviglia, cliccate qui. 
Qui sotto invece trovate la spiegazione della #ricettain5mosse per preparare il salmone in crosta.
Mi raccomando, se rifarete il salmone e la ghirlanda, e avete voglia di condividere la costra creazione sui social, taggate me e Simonetta.

Se cercate spunti per altre ricette di Natale, le trovate qui. 

tempo di preparazione: 10 minuti + 4 ore di riposo
tempo di cottura: 35 minuti
occorrente: una pirofila da forno, pellicola, un recipiente rettangolare profondo, carta forno e pellicola, una grattugia
stagione: autunno/inverno
tipologia: secondo di pesce

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1. un rotolo di pasta sfoglia
2. un trancio di salmone da 500 g senza pelle
3. 10 rametti di rosmarino
4. Senape al miele
5. 10 bacche di ginepro, un anice stellato e un limone biologico
….e poi olio extra vergine d’oliva, sale e pepe nero.
(un uovo facoltativo)

salmone in crosta

PREPARAZIONE:

1. Mettete il salmone in un recipiente fondo e conditelo con olio evo, sale, pepe, le bacche di ginepro e l’anice stellato. Copritelo completamente con il rosmarino, chiudetelo con la pellicola e lasciatelo marinare per 4 ore in frigorifero.
2. Trascorso il tempo di riposo togliete il salmone dal frigorifero, eliminato il rosmarino, l’anice stellato e le bacche di ginepro (non buttatelo) e cospargete interamente il trancio con la senape al miele. Terminate con una grattata di scorza di limone avendo cura di non grattare la parte bianca.
3. Stendete la pasta sfoglia, bucatela leggermente con una forchetta, adagiatevi sopra il salmone, eliminate la pasta in eccesso e chiudetelo bene, facendo aderire la sfoglia al pesce. Se volete potete stendere la pasta in avanzo e ricavarne delle striscioline per guarnire il pesce in crosta (Per rendere la superficie della crosta più lucida, se volete, potete spennellarla con un uovo sbattuto).
4. Mettete il pesce in una pirofila coperta da carta forno, adagiatevi il rosmarino, il ginepro e l’anice stellato che avete tolto dalla marinatura e cuocete, prima 20 minuti a 180° e poi 15 minuti a 200° in forno ventilato.
5. Toglietelo dal forno e lasciatelo riposare almeno 10 minuti prima di servirlo.

salmone in crosta

salmone in crosta

salmone in crosta

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! :-)

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagramfacebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi , #lericettedirobysushi, e #natalein5mosse

salmone in crosta

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
RobySushi © Copyright 2023.
Tutti i diritti sono riservati.
Close