La ricetta della pasta cacio e pepe

4

La ricetta della pasta cacio e pepe

pasta cacio e pepe

Lo sapete tutti che sono una romana doc, anche se ormai, da ben tre anni vivo a Milano. Ma il cuore, quello, è, e rimarrà sempre romano.
Vivere a Milano mi piace, mi offre mille opportunità e da quando sono qui ho realizzato il sogno di trasformare la mia passione nel mio lavoro, riuscendo a far diventare questo blog, e l’attività di blogger la mia occupazione principale. Sarebbe una bugia però se vi dicessi che Roma, ovvero casa non mi manca.  Mi manca tutto della mia città. I suoi colori, i suoi odori, la sua confusione, il suo fascino, la sua gente, le sue contraddizioni. E soprattutto, mi mancano i suoi sapori. Quelli autentici, semplici e decisi della cucina romana.
Oggi ho deciso di ‘assaporarli’ insieme a voi, scrivendovi la ricetta di uno dei piatti più buoni della cucina romana: la pasta cacio e pepe.

Ma voi lo sapete come nasce la pasta cacio e pepe?
La pasta cacio e pepe, piatto povero ma assolutamente unico, trova la sua origine nell’agro pontino, grazie ai pastori del posto che, stando via da casa con il pascolo per diverso tempo, portavano con se del cibo che potesse conservarsi per un lungo periodo e che fosse altamente nutriente, come lo è appunto il formaggio e gli altri ingredienti compongono questa ricetta.
Per creare in piatto di pasta cacio e pepe che sia degna di nota vi bastano solamente tre ingredienti: pasta di ottima qualità, pecorino romano Dop e pepe nero, possibilmente macinato fresco.
E’ inutile dirvi che per avere un risultato perfetto, tutti e tre questi ingredienti devono essere di eccellente qualità: la pasta, preferibilmente trafilata al bronzo e di buona fattura, cioè preparata con ottime farine ricche di amido che verrà rilasciato in cottura aiutando nella preparazione della famosa ‘cremina’ di questo piatto, e il pecorino, garantito Dop, e quindi preparato con latte di pecora certificato.

Come tutti i piatti definiti apparentemente ‘semplici’, anche la pasta cacio e pepe nasconde le sue insidie, che fanno si che il risultato ottimale non sia poi così scontato. Dopo aver reperito ingredienti eccellenti, dedicatevi alla preparazione della famosa ‘cremina’, che richiede un po di manualità e sopratutto pratica. Ma seguite le mie indicazioni e sono sicura che non sbaglierete.
E adesso siete curiosi di sapere come si prepara la pasta cacio e pepe? La ricetta è qui sotto!

tempo di preparazione: 20 minuti
occorrente: una pentola, una frusta da cucina, due recipienti in acciaio grande
difficoltà: media
stagione: tutto l’anno
tipologia: primo piatto romano

INGREDIENTI X 4:

  • 360 g di spaghettoni
  • 240 g di pecorino romano
  • Pepe nero, abbondante e macinato fresco

pasta cacio e pepe

PREPARAZIONE:

  • Grattate il pecorino romano.
  • Mettete in cottura la pasta in acqua leggermente salata.
  • In un recipiente unite il pecorino, abbondante pepe nero e mescolate.
  • Prendete una tazza di acqua di cottura e fatela raffreddare due/tre minuti. Versatene delicatamente a filo un po nel pecorino, mentre girate delicatamente con una frusta da cucina in modo che il pecorino si sciolga. Dovrete ottenere una crema liscia, leggermente densa ma non troppo. Per la quantità di acqua da aggiungere regolatevi ad occhio, ma aggiungetene sempre poca alla volta.
  • Appena la pasta è al dente scolatela, e mettetela in un recipiente, poi versatele sopra la crema di pecorino e mescolate. Nel caso in cui dovesse risultare troppo asciutta aggiungete un filo di acqua di cottura.

pasta cacio e pepe

BUON APPETITO!

La ricetta è stata realizzata e descritta  e fotografata da me. :-)

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagramfacebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi e #lericettedirobysushi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
RobySushi © Copyright 2023.
Tutti i diritti sono riservati.
Close