Bruges: cosa vedere e dove mangiare

17

Bruges: cosa vedere e dove mangiare nella cittadina delle Fiandre

bruges

Bruges. Quante volte ho sentito parlare di Bruges e del suo fascino unico?!
Tante, troppe forse se penso che ancora non avevo mai fatto la valigia per andare a visitarla. Per fortuna però, il cibo, come sempre, apre tutte le (mie) porte, e finalmente eccomi arrivare in questa piccola bomboniera.
Come è successo per Zurigo (LINK), anche stavolta, a portarmi a Bruges è stato un evento culinario, il Kookeet, e ne ho approfittato poi per godermi un pò questa  chicca belga.
Guardando  foto in rete sapevo che è un vero incanto, quindi le mie aspettative erano altissime, ma vederla e viverla in prima persona le ha superate di gran lunga tutte.
Sembra quasi irreale per quanto è piacevole e perfetta. Le casette colorate fatte di mattoncini a cortina, le stradine in pietra, i canaletti pittoreschi, i mulini a vento e la sua tranquillità fiabesca..…insomma, la cittadina dei sogni.

Cos’è Il Kookeet

Il Kookeet è un festival gastronomico, giunto quest’anno alla sua settima edizione, che ospita 32 chef stellati e non, provenienti da tutta Bruges. Trentadue proposte per i palati dei più dei centomila visitatori che ogni anno affollano la pizza che ospita l’evento, comodissima da raggiungere anche se non si è in città, perché è appena fuori dalla stazione.  La formula è semplice: tre giorni, trentuno chef, più uno chef ospite d’onore diverso ogni anno, e trentadue proposte gourmet a prezzi a accessibili al grande pubblico, che oscillano tra i 4 e gli 8 euro. Il successo è assicurato.
Le regole per accedere sono semplici. Si entra senza cibo né bevande, si paga il biglietto d’ingresso e si convertono gli euro in gettoni (ogni gettone vale 2€). E ovviamente è consigliato di portare con sè una buona dose d’appetito. Il resto viene da sé, basta impugnare una forchetta! Io come al solito, mi sono data molto da fare con la forchetta in mano, di seguito trovate qualche scatto di alcuni dei piatti che ho assaggiato…..

bruges

Cosa vedere a Bruges

Prima di dirvi nello specifico  cosa vedere, inizio con il dirvi che Bruges è piccola, molto piccola, quindi le sue attrazioni principali si visitano benissimo in due massimo tre giorni, senza bisogno di spostarsi con i mezzi.
Senza dubbio il mio consiglio è quello di camminare senza una meta precisa, perdendosi tra le sue viette caratteristiche, per ammirare le sue tipiche casette dai tetti spioventi  a gradini, con pittoresche porte e finestre curatissime e in tinta con i toni delle facciate; i suoi  folcloristici canaletti che attraversano il centro storico della città, i suoi meravigliosi caffè e  cioccolaterie.

bruges

bruges

Attrazioni principali

Non perdetevi le sue attrazioni principali, come Martkt, ovvero la piazza fulcro di Bruges,  che vi consiglio di visitare la mattina presto, per evitare l’affollamento di turisti, o, in alternativa di sera, perché illuminata è magica. Sulla piazza di erge il Belfor, un campanile del  13° secolo, alto 83 metro- sul quale potrete salire (dopo 366 gradini) – per godere di una vista panoramica della città mozzafiato.

Appena vicino di al Markt, c’è Burg, altra splendida piazza della città e capolavoro di architettura. Per avere un altro  punto di vista sulla città, vi consiglio di fare un romantico giro sul battello che potrete prendere in uno dei numerosi attracchi presenti sulle sponde dei canali della città. Fidatevi, vedrete angoli di Bruges che altrimenti vi perdereste a piedi.

Imperdibile anche una visita alla Madonna con bambino di Michelangelo del 1504, che si trova nella Chiesa di Nostra Signora.
Se volete allontanarvi dal centro della città, dirigetevi ad est  e godetevi un visita ai mulini, ed entrate al loro interno per visitarli, ne vale la pena!

bruges

bruges

I musei

Come ben sapete le Fiandre sono specializzate nella produzione di birre, basti pensare che qui ce ne sono più di mille varietà, e assaggiarle tutte è davvero un’impresa, ma come si dice, tentar non nuoce…. Ogni birra è servita nel suo bicchiere, studiato per esaltarne aromi e sapori, e corredato di logo che serve per indicare il punto dove deve iniziare la schiuma.
Se siete appassionati di birra e cioccolato, non perdete il Bruges Beer  Museum e il Choco-Story. In aggiunta, o in alternativa, vi consiglio di gustare la prima, baciati dal sole sulla riva di qualche canale, e di degustare la seconda in un delle tante cioccolaterie presenti, oppure di assaggiare una delle creazioni di Dominique Persoone, The Chocolate Line, 2 stelle Michelin.

bruges

Cosa mangiare a Bruges e dove mangiarlo

Rimanendo in tema di cibo, i must imperdibili a Bruges sono sicuramente le famose patatine fritte (a cui è dedicato anche un museo), da degustare passeggiando per la città; i waffle, io ne ho mangiato uno buonissimo al The Chocolate Crown e le moules+frites (cozze con le patatine fritte)…imperdibili se venite in città.
Per un pranzo in birreria, vi consiglio lo storico  Halve Maan, che oltre ad un bellissimo interno, ha anche tavolini all’aperto, ma sopratutto permette di fare una visita al birrificio, a voi a scelta di farla prima o dopo il pasto. Per un buon caffè, provate Cafune, un piccolo localino defilato dalla piazza centrale del Markt, interamente realizzato con materiali di riciclo, che offre una impareggiabile selezione  monorigine e blend.

Info utili per  arrivare a Bruges e dove alloggiare

Per l’alloggio io vi consiglio il mio albergo, l’Hotel Jan Brito. Un piccolo ed elegante hotel nel cuore della città, a 5 minuti a piedi dalla piazza principale del Markt. Personale gentile e affabile, camere piccoline, ma arredate con cura e provviste di tutto il necessario per un soggiorno confortevole. Buona anche la colazione, che offre una buona varietà di scelta tra dolce e salato.
Per arrivare a Bruges, dovrete atterrate a Bruxell e da li, raggiungerete il cuore delle Fiandre con un’oretta e mezzo di treno che potete prendere direttamente nella stazione sottostante l’aeroporto. Una volta arrivati in stazione, potete comodamente raggiungere il centro con un autobus, con un taxi, o, se non avete bagagli troppo pensati anche a piedi…con 15/20 minuti di camminata si raggiungere il cuore della città.

bruges

bruges

BUON VIAGGIO

bruges

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
RobySushi © Copyright 2023.
Tutti i diritti sono riservati.
Close